SPEDIZIONI GRATUITE
  • Nessun prodotto nel carrello

DIALLIL TIOSULFINATO (Allium sativum)

L’allicina, o diallil tiosulfinato, è il principio attivo più importante e rappresentativo dell’aglio (Allium sativus). Questa sostanza non si riscontra nel bulbo integro, ma si forma quando gli spicchi che lo costituiscono – detti bulbilli – vengono tagliati, masticati o altrimenti triturati.
In seguito a queste azioni si libera un enzima chiamato allinasi, che agisce su un amminoacido, l’alliina, trasformandolo in allicina. A sua volta, questa sostanza instabile è precorritrice del disolfuro di diallile, una molecola volatile che origina dalla perdita di un atomo di ossigeno dalla molecola di allicina.
Il Diallil Tiosulfinato è un composto solforganico precursore del disolfuro di diallile (DADS) in grado di aumentare la concentrazione di glutatione intracellulare. Il glutatione è un tripeptide naturale, vale a dire una sostanza costituita da tre amminoacidi (cisteina, acido glutammico e glicina).

Risulta un efficace supporto nelle disfunsioni sessuali

Grazie al rilassamento della muscolatura liscia periferica determina il richiamo di sangue con conseguente fenomeno dell’erezione.

 

Approfondimento – Studi a supporto – Bibliografia

 

Quanto proposto è ad esclusivo scopo informativo e non sostituisce
il medico a cui bisogna rivolgersi per i problemi relativi alla salute.

Open chat